Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo (SPIEF). Firma di accordi commerciali tra aziende italiane e russe (4 giugno 2021)

Data:

04/06/2021


Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo (SPIEF). Firma di accordi commerciali tra aziende italiane e russe (4 giugno 2021)

Durante il Forum Economico Internazionale di San Pietroburgo (SPIEF), a margine del Business Forum Italia-Russia ed alla presenza dell’Ambasciatore Pasquale Terracciano, sono stati perfezionati due importanti accordi tra gruppi industriali italiani e russi.

Il primo accordo è stato siglato tra Danieli e Novostal per la fornitura di un impianto di acciaieria elettrica, colata e laminatoio per produzione di rotaie e profili. Il valore del contratto, garantito da SACE, è di 205 milioni di euro. Questa importante intesa riafferma la forte ascesa del gruppo Danieli, che si conferma leader nel mercato russo. Come ricordato dall’Amministratore delegato di Danieli, Giacomo Mareschi Danieli, l’accordo dà vita ad un progetto altamente innovativo, che garantisce un elevato livello di compatibilità ambientale che rappresenta una pietra miliare per questa tecnologia, e dimostra l’interesse e la visione strategica della Russia verso investimenti in tecnologie innovative in questo settore.

Il secondo, importante accordo, sottoscritto in presenza dell’Ambasciatore Terracciano, è stato concluso fra Delimobil Holding, la più grande compagnia di carsharing internazionale, con VTB capital. VTB investirà 75 milioni di dollari per acquisire una quota di minoranza e sostenere l’espansione della compagnia, consolidando la sua posizione di leader nel mercato. L’intesa è stata siglata dal presidente e fondatore di Delimobil, l’imprenditore italiano Vincenzo Trani e da Yuri Solovyev, Vice Presidente del gruppo bancario russo.

accordi1

accordi2


1600