Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

“Siena all’alba del Rinascimento”, in mostra a Mosca i capolavori dell’arte senese dal XIII al XV secolo.

Data:

25/06/2021


“Siena all’alba del Rinascimento”, in mostra a Mosca i capolavori dell’arte senese dal XIII al XV secolo.

I grandi maestri della pittura senese tra il XIII ed il XV secolo sono oggetto della mostra “Siena all’alba del Rinascimento” allestita a Mosca, nel prestigioso Museo delle Belle Arti Puskin, da oggi sino al 3 ottobre prossimo. L’esposizione, realizzata con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Mosca nel quadro dell’Anno incrociato dei Musei tra Italia e Russia, raccoglie celebri opere della Pinacoteca Nazionale e dell'Archivio di Stato di Siena, dei Musei della Toscana e della collezione italiana del medesimo Museo Puskin. Tra i meravigliosi capolavori esposti vi sarà anche la Madonna col Bambino di Simone Martini e il San Bartolomeo di Niccolò di Segna.

Nel suo intervento di inaugurazione, l’Ambasciatore Pasquale Terracciano ha evocato il messaggio di collaborazione costruttiva e di vicinanza insito nella diplomazia culturale, sottolineando il rapporto strettissimo che – sotto questo profilo – lega Italia e Federazione Russa. La magnificenza delle opere concesse in prestito al Museo Puskin, che ricostruiscono simbolicamente la straordinaria temperie creativa del tardo Medioevo toscano e preludono allo splendore del nostro Rinascimento, è prova concreta delle collaborazioni proficue e consolidate tra istituzioni culturali italiane e russe, al massimo livello.

Quasi ad esemplificare la ricchezza dell’offerta culturale italiana e la bellezza ispiratrice che veicola, l’Ambasciatore ha poi ricordato le altre iniziative culturali che si stanno promuovendo anche al di fuori del palcoscenico di Mosca e San Pietroburgo. In particolare a luglio, in concomitanza con la fiera internazionale dell’innovazione e della tecnologia INNOPROM che vede l’Italia Paese partner, aprirà al pubblico un prezioso progetto espositivo dedicato al genio di Leonardo da Vinci promosso dall’Ambasciata, con il sostegno di soggetti privati russi e che porterà ad Ekaterinburg disegni originali e modelli delle macchine ideate dal genio fiorentino.


1606