Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

“L’ictus oggi: prevenzione, trattamento e adattamento sociale” Convegno scientifico italo-russo (Mosca, 22-23 ottobre)

Data:

27/10/2018


“L’ictus oggi: prevenzione, trattamento e adattamento sociale” Convegno scientifico italo-russo (Mosca, 22-23 ottobre)

Presso l’Istituto di neurochirurgia N. Burdenko di Mosca si è svolto, nei giorni 22 e 23 ottobre, un importante convegno scientifico italo-russo intitolato “L’ictus oggi: prevenzione, trattamento e adattamento sociale”, che ha registrato la partecipazione di importanti autorità scientifiche ed eccellenze mediche italiane e russe.

L’Ambasciata d’Italia a Mosca è stata rappresentata dal Ministro Consigliere Guido de Sanctis mentre per la parte russa è intervenuto il Direttore del Dipartimento di collaborazione internazionale del Ministero della Sanita russo Sergey Muraviyov.

L’ischemia celebrale colpisce ogni anno oltre 15 milioni di persone nel mondo, e di queste circa sei milioni perdono la vita; esso è, inoltre, responsabile di più morti ogni anno di quelli attribuiti ad Aids, tubercolosi e malaria messi insieme. L’ictus costituisce la seconda causa di morte a livello mondiale e la terza causa di morte nei Paesi del G8, preceduto soltanto dalle malattie cardiovascolari e dai tumori.

L’iniziativa ha analizzato molteplici aspetti che riguardano l’ictus, dall’epidemologia, ai fattori del rischio e all’organizzazione dell’assistenza medica per i pazienti che hanno subito ischemia celebrale e ha creato basi concrete per future collaborazioni di alto profilo tra l’Italia e la Russia nel campo delle scienze neurologiche.

ictus 1.1

ictus 1

ictus 2

ictus 3

ictus 4

ictus 5

 

 


1150