Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

AVVISO PUBBLICO DI RICERCA DI SPONSORIZZAZIONI PER LA CELEBRAZIONE DELLA FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA DA TENERSI IL GIORNO 6 GIUGNO 2024 A MOSCA

Questo avviso è rivolto esclusivamente agli operatori italiani e dell’Unione Europea.

Il giorno 6 giugno 2024, si terrà la celebrazione della Festa della Repubblica Italiana presso l’Ambasciata d’Italia a Mosca. È l’occasione nella quale si intendono anche  ribadire i valori fondanti dello Stato Italiano: la democrazia, il lavoro, l’uguglianza, il ripudio della guerra come mezzo per risolvere le controversie internazionali, il rispetto dei diritti umani, la solidarietà sociale.

Per garantire il decoro della manifestazione e il rispetto delle stringenti esigenze di contenimento della spesa pubblica, è fondamentale disporre di adeguate risorse finanziarie non provenienti dal bilancio della Sede. Per questo motivo, l’Ambasciata d’Italia a Mosca invita ai sensi dell’art. 134 del D. Lgs. 31 marzo 2023 n.36 tutti gli operatori economici privati italiani e comunitari operanti nella Federazione Russa ed interessati ad avanzare proposte di sponsorizzazione a indirizzare la propria adesione preferibilmente alla casella di posta elettronica mosca.amministrativo@esteri.it entro 30 giorni dalla pubblicazione del presente Avviso sul sito istituzionale dell’Ambasciata d’Italia a Mosca.

La partecipazione degli sponsor potrà consistere in servizi, forniture e somministrazioni con particolare riferimento alle seguenti attività :

– fornitura di prodotti alimentari e bevande italiani;

– prestazione di servizi di catering

– allestimento di eventi all’aperto;

– contribuzione in denaro.

È messa a disposizione degli sponsor la possibilità di valorizzare brand, immagine e attività compatibilmente con forme e modalità di svolgimento dell’evento e, comunque, secondo accordi di puntuale definizione.

L’accettazione delle attività di sponsorizzazione da parte dell’Ambasciata d’Italia a Mosca è comunque subordinata al rispetto del Regolamento n.3 del 15 aprile 2015 adottato dalla medesima e il cui testo è reperibile qui in calce, nella sezione allegati.

Ad ogni modo, l’Ambasciata d’Italia a Mosca si riserva di effettuare tutte le verifiche idonee ad accertare la compatibilità delle proposte con le norme in  materia nonchè con le concrete circostanze di opportunità. Sono escluse offerte subordinate al rispetto di condizioni diverse da quelle indicate nel presente Avviso.

Le proposte pervenute ed accettate daranno luogo alla stipula di corrispondenti contratti. Le proposte non sono da considerarsi vincolanti per l’Ambasciata d’Italia a Mosca che – oltre ad applicare gli artt. 94 e ss del D. Lgs. 31 marzo 2023, n.36 – ne valuterà il grado di interesse, la compatibilità e la coerenza con le finalità dell’evento  e che si riserva, a proprio insindacabile giudizio, di non prendere in considerazione proposte che siano ritenute inadeguate o incompatibili con le finalità dell’evento nonché, in caso di proposte concorrenti, di scegliere liberamente quella ritenuta migliore.

Eventuali chiarimenti in ordine al presente Avviso e alle modalità di presentazione delle proposte potranno essere richiesti all’indirizzo e-mail mosca.amministrativo@esteri.it