Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Omaggio al Maestro. Inaugurata al cinema Khudozhestvenny la retrospettiva “Il Grande Maestro” su Federico Fellini

In collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura a Mosca e con il sostegno dell’Ambasciata d’Italia in Russia, il cinema Khudozhestvenny della capitale ha inaugurato ieri sera una retrospettiva interamente dedicata a Federico Fellini. Considerato uno dei più grandi maestri del cinema italiano e vincitore di numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali tra cui ben cinque premi Oscar, con le sue opere Fellini ha segnato profondamente la storia e il linguaggio della cinematografia mondiale.

 

La manifestazione si inserisce nel contesto delle attività promosse dall’Istituto Italiano di Cultura e dall’Ambasciata d’Italia a Mosca per continuare ad alimentare il dialogo tra popoli e sostenere, nonostante il difficile momento nelle relazioni bilaterali, la diffusione delle eccellenze culturali italiani con iniziative rivolte alla società civile russa.

La retrospettiva dedicata a Fellini si ricollega alle celebrazioni per il centenario della nascita del maestro, svoltesi nel 2020, nel contesto delle quali l’Ambasciata d’Italia a Mosca aveva realizzato una pubblicazione dal titolo «Italia-Russia: un secolo di cinema». Frutto di un lungo lavoro di ricerca di storici e critici cinematografici di entrambi i Paesi, Il libro racconta la straordinaria carriera del regista e il suo successo presso il pubblico russo, da sempre appassionato della cinematografia italiana, e in particolare del genio romagnolo.

 

In proiezione, film indimenticabili: da «Amarcord» a la «Dolce vita», passando per “Otto e mezzo», capolavori entrati nell’immaginario collettivo di intere generazioni di spettatori.

 

Per ulteriori informazioni sulle modalità di partecipazione è possibile consultare la pagina web del cinema Khudozhestvenny.